L’essenza della Padronanza dell’Amore

Introduzione
   Forse non ci avete mai pensato, ma a un certo livello tutti noi siamo maestri. Lo siamo perché abbiamo il potere di creare e governare la nostra vita.
   Create voi stessi, secondo come immaginate di essere. Tutta la vostra realtà, tutto ciò di cui siete convinti, è una vostra creazione. La differenza principale tra voi e un’altra persona è il modo in cui applicate il vostro potere e cosa create con esso. Avete il dominio della vostra personalità e delle vostre credenze. Siete maestri in ogni azione, in ogni reazione. Avete praticato per anni e anni, fino a raggiungere un livello di padronanza in cui siete ciò che credete di essere.
   Per diventare maestri dell’Amore, bisogna praticare l’Amore. L’arte dei rapporti è anch’essa una maestria, e l’unico modo di diventare maestri è attraverso la pratica. Avete la padronanza di una relazione che passa attraverso l’azione. Naturalmente, per poter agire, dobbiamo avere una certa conoscenza, o almeno una maggior consapevolezza del modo in cui funzionano gli esseri umani.

Vivete la vita con l’innocenza di un bambino
   Se osservate i bambini di due o tre anni, vedrete che giocano e ridono tutto il tempo. La loro immaginazione è potente, il loro modo di sognare è un’avventura ed una esplorazione. Quando qualcosa non va per il verso giusto reagiscono e si difendono, ma poi non ci pensano più e si concentrano di nuovo sul momento presente, tornando a giocare e a divertirsi. Vivono nel momento. Non si vergognano del passato e non si preoccupano del futuro. Esprimono ciò che sentono e non hanno paura di amare.
   I momenti più felici della nostra vita sono quando giochiamo come bambini. Da piccoli eravamo innocenti, e ci veniva naturale esprimere l’amore. Ma cosa ci è accaduto poi?
   Il problema è proprio il programma, le informazioni immagazzinate nella mente. Addomestichiamo gli esseri umani proprio come addomestichiamo un cane o un altro animale: con un sistema di castigo e ricompensa.
   Impariamo a fingere di essere ciò che non siamo, se ci esercitiamo a cercare di essere qualcun altro solo per essere accettati da mamma e papà, dai nostri insegnanti, dalla nostra religione.
   Pratichiamo e pratichiamo, finchè non diventiamo maestri nell’essere ciò che non siamo. Ben presto dimentichiamo ciò che siamo veramente e cominciamo a vivere secondo la nostra immagine.

L’immagine della perfezione
   Noi non creiamo soltanto un’immagine, ma molte, a secondo del gruppo con cui entriamo in relazione. Abbiamo un’immagine a casa, una a scuola, e da adulti ne creiamo altre ancora.
   Spesso c’è una grande discrepanza tra la nostra immagine interiore e quella che cerchiamo di proiettare all’esterno. Più tale discrepanza è forte, più difficile sarà adattarsi alle aspettative della società, e meno ameremo noi stessi. Tanti umani soffrono a causa di tutte le false immagini che tentano di proiettare. La nostra immagine di perfezione ci dice come dovremmo essere. Ma la sapete una cosa? Questa è la più grande bugia che possiamo credere su di noi, perché non saremo MAI perfetti. Dobbiamo aprire gli occhi e guardare quello che ci circonda. Dobbiamo guarire le nostre ferite emozionali e accettare noi stessi.

La felicità è dentro
   La felicità non viene mai dal di fuori. Siamo responsabili della nostra felicità.
   L’errore che quasi tutti facciamo fin dall’inizio è basare la nostra felicità sul partner, ma non funziona così. Facciamo una quantità di promesse che non possiamo mantenere, e così apriamo la porta al fallimento.
   Quando eravate piccoli eravate attratti dagli altri bambini perché volevate giocare e divertirvi. Se iniziate un rapporto per creare un dramma, se volete esser gelosi, possessivi, controllare la vita del partner, non state cercando il piacere, ma il dolore. E il dolore troverete. Se vi lasciate guidare dall’egoismo, aspettandovi che il vostro partner vi renda felice, non vi succederà.
   Siete nati con il diritto di essere felici e di godere la vita. Se vi prendete la responsabilità della vostra vita e delle vostre azioni, allora avrete il vostro futuro tra le mani e potrete vivere in paradiso. Lasciate tutte le idee su cosa non siete e diventerete ciò che siete realmente.
   Quando vi abbandonerete al vostro vero sé vi abbandonerete alla Vita.

Cos’è l’amore
   L’amore è basato sul rispetto. L’amore non prova dispiacere per nessuno, ma prova compassione. L’amore non ha aspettative. Quando amiamo non abbiamo aspettative; agiamo perché vogliamo farlo. Vi sentite dispiaciuti per me quando non mi rispettate, quando non pensate che io sia forte abbastanza per farcela.
   D’altro canto l’amore rispetta. Ti amo; so che puoi farcela. So che sei forte abbastanza, intelligente abbastanza, bravo abbastanza da poter fare le tue scelte. Se cadi, ti posso allungare la mano e aiutarti a rialzarti. Posso dire: “Puoi farcela, continua.” Questa è compassione, ma non è lo stesso che sentirsi dispiaciuti.
   L’amore è completamente responsabile. Qualsiasi cosa pensiamo, qualsiasi cosa facciamo, ha delle conseguenze. Sperimenteremo le conseguenze delle nostre azioni in un modo o nell’altro. Ogni essere umano è responsabile delle proprie azioni, anche se non vuole.
    L’amore è sempre gentile; quella gentilezza vi rende generosi e apre tutte le porte. L’amore è generoso.
   L’amore è incondizionato. Nel sentiero dell’amore non ci sono SE. Non ci sono condizioni. Io ti amo come sei e tu sei libero di essere come sei.

Due sognatori, due sogni
   Ogni essere umano ha un suo sogno personale della vita. In una relazione possiamo fingere di essere uguali, di pensare allo stesso modo, di provare gli stessi sentimenti, di fare lo stesso sogno; in realtà non è possibile. Esistono due sognatori e due sogni. Ecco perché dobbiamo accettare le differenze che esistono tra due sognatori; dobbiamo RISPETTARE il sogno dell’altro.
   La vita di ciascuno è la manifestazione del suo sogno personale. Se riuscite a riprogrammare il sogno, potete diventare un Maestro del sogno, una persona capace di trasformare la propria vita in un capolavoro.

Giocare nella stessa squadra
   In ogni rapporto ci sono due metà. Ciascuno è responsabile soltanto della propria metà. Non importa quanto siate vicini, o quanto pensiate di amarvi, è impossibile essere responsabili per ciò che si trova nella testa di un’altra persona.
   Se cerchiamo di essere responsabili per l’altra metà, il risultato è la guerra per il controllo. Allora è necessaria una scelta: creare una guerra di potere o fare gioco di squadra. Gli atleti di una stessa squadra giocano insieme, non uno contro l’altro. Se considerate i vostri rapporti, anche quelli romantici, come un gioco di squadra, tutto inizierà a migliorare. Nei rapporti con gli altri, come nelle partite, non è importante vincere o perdere. Si gioca per divertirsi. La generosità, la libertà e l’amore creano il rapporto più bello: un continuo idillio.

L’amore è azione
   Se diventate consapevoli che nessun altro può rendervi felici, perché la felicità è il risultato dell’amore che viene da dentro di voi, sarete maestri della più grande arte dei Toltechi: la Padronanza dell’Amore.
   L’amore non è un concetto, è azione. L’amore in azione può produrre soltanto felicità.
   L’unico modo di padroneggiare l’amore è quello di praticarlo. La pratica crea il Maestro.

O Ballate o non ballate
   Non potete cambiare gli altri. O li amate per ciò che sono, o non li amate.
   Gli altri sono ciò che sono, voi siete ciò che siete. Non abbiamo il diritto di cambiare gli altri, e nessuno ha il diritto di cambiare noi. Detto questo, o ballate o non ballate. Dovete essere completamente onesti con voi stessi, dichiarando ciò che volete e decidendo se vale la pena danzare. Dovete comprendere bene questo punto, perché è molto importante. Se lo comprendete davvero, forse riuscirete a vedere negli altri la verità, e non ciò che volete vedere.
   Forse pensate: “Ma potrebbe anche darsi che io non abbia trovato la persona giusta”. Quale è la persona giusta? Quella che vuole andare nella vostra stessa direzione, che condivide il vostro punto di vista ed i vostri valori emozionali, fisici, economici e spirituali.
   Come possiamo sapere se il nostro compagno è la persona giusta? La risposta è: nessuno può saperlo. Per questo c’è bisogno di esplorare, di correre rischi. Ma posso dirvi che la persona giusta è quella che riuscite ad amare così com’è, senza provare il bisogno di cambiarla.

Come una chiave nella serratura
   Dovete sapere ciò che volete, come lo volete, quando lo volete. Dovete conoscere esattamente i bisogni del vostro corpo, del vostro cuore e della vostra mente, ciò che va bene per voi.
   Non si tratta di trovare una persona esattamente come voi, ma di fare in modo di formare una combinazione funzionante, come una chiave ed una serratura.
   Dovete essere onesti con voi stessi e con gli altri. Proiettate ciò che sentite davvero di essere, e non costruitevi addosso un personaggio finto.
   Non mentite a voi stessi, non inventate nelle persone qualità che non ci sono. Osservate ciò che avete davanti. Se iniziate bene il resto sarà più facile, perché almeno potrete essere voi stessi.
  
Accettate voi stessi e il vostro partner
   Accettate voi stessi esattamente così come siete. Solo in questo modo potete davvero esprimervi pienamente. Siete ciò che siete, e non ha senso fingere di essere qualcos’altro. Se ci provate, potrete soltanto fallire. Dopo aver accettato voi stessi, accettate il vostro partner, che ha il diritto di essere così come è, ha il diritto di essere libero.
   Se riuscite ad amare il partner così come è, se riuscite ad aprire completamente il vostro cuore all’altro, attraverso l’amore potrete arrivare in paradiso.
Sostenete il vostro partner
   Supponiamo che per qualche ragione voi siete felici ed il vostro partner non lo è perché ha dei problemi personali, perché è alle prese coi suoi rifiuti. Dovrete amarlo e accettarlo con la sua spazzatura. Sostenere il vostro partner perché è infelice non significa che lo sarete anche voi. Questo non è sostenerlo. Se lui è infelice e per questo lo diventate anche voi, entrambi affonderete. Se siete felici, la vostra felicità potrà contagiarlo. Allo stesso modo, se voi siete giù e lui è felice la sua felicità vi sosterrà. Lasciate che sia felice. Qualsiasi cosa succeda al lavoro, quando tornate a casa non buttate il vostro veleno sul partner. Spiegategli che non c’è nulla di personale, che state affrontando voi stessi. Ditegli: “Continua ad essere felice, a giocare, io verrò trascinato dalla tua felicità. Ora però ho bisogno di stare solo”.

Fate un nuovo accordo
   Assumetevi il rischio di fare un nuovo accordo con il vostro partner. Non un accordo letto in un libro ma uno che funzioni per voi. Se non funziona, cambiatelo e creatine un altro. Usate l’immaginazione per esplorare nuove possibilità, per creare nuovi accordi basati sul rispetto e sull’amore. Comunicare con amore e rispetto è l’unico modo di mantenere vivo l’amore, e di tenere lontana la noia. Trovate la voce per esprimere i vostri bisogni. Se conoscete l’amore, saprete come comunicare. La qualità della comunicazione dipende dalle scelte che fate in ogni momento, se vi mettete in armonia con l’amore o la paura. Se vi accorgete di essere sulla scia della paura, potete riportare l’attenzione sulla strada dell’amore. Le cose attorno a voi cambiano semplicemente osservando ciò che siete, spostando l’attenzione.

Servite la persona che amate
   Una volta deciso di entrare in un rapporto di coppia, il vostro compito è quello di servire la persona che amate. Dovete essere i servi l’uno dell’altro. In ogni bacio, in ogni tocco, sentite di essere lì per dare piacere all’altro, senza aspettarvi nulla in cambio. Non si tratta solo del sesso, ma di stare insieme.
   Anche il sesso diventa un’esperienza meravigliosa in questo modo, certo, ma è una cosa molto diversa: diventa una comunione, un completo abbandono, una danza, un’arte, una suprema espressione di bellezza.
   L’amore è ciò che rende felici, e se divenite entrambi servi dell’amore, potete immaginare tutte le possibilità.

Innanzitutto Amate voi stessi
   Se una determinata persona non vi ama, un’altra vi amerà. Se qualcuno non vi ama non significa che dovete rifiutare voi stessi. Dovete concentrarvi sulla relazione più bella che possiate avere: quella con voi stessi. Amare se stessi non significa essere egoisti.           
   Avete bisogno di amare voi stessi. Allora, quando inizierete un rapporto non sarà perché avete bisogno di essere amati. Diventa una scelta.

Amate con generosità
   Aprite il cuore e rifiutatevi di andare in giro a mendicare amore. Nel vostro cuore troverete tutto l’amore che desiderate. Il cuore può creare abbastanza amore per voi e per tutto il resto del mondo. Amate con generosità.
   Ciò che vi rende felici è l’amore che esce da voi stessi. E se siete generosi con il vostro amore, tutti vi ameranno. Non sarete mai soli. È la generosità che apre tutte le porte.
   Ciò che vi rende felici è l’amore che esce da voi stessi.
  Quello è l’amore che farà la differenza.

La guarigione parte da voi
   Ogni relazione può essere guarita e può diventare meravigliosa, ma dovete sempre cominciare da voi stessi. Curate la vostra metà e sarete felici. Se ci riuscirete sarete pronti per una nuova relazione senza paura, senza bisogni. Ma ricordate, potete curare solo la vostra metà. 

Apprezzate voi stessi
   Ognuno di noi ha un prezzo, e la Vita lo rispetta. Ma non si tratta di un valore in oro o in denaro, bensì in amore. In particolare, si misura in base all’amore per se stessi.
   Se vi amate molto, avete un prezzo alto, il che significa che la vostra tolleranza verso il male che potete infliggervi è molto bassa. È molto bassa perché rispettate voi stessi.

L’amore è all’interno
   Ogni cosa esistente è sia preda che cacciatore. Ma che cacciamo? Gli esseri umani sono a caccia di amore.
   Pensiamo di aver bisogno di amore perché pensiamo di non averne, perché non ci amiamo.
   Cacciamo l’amore negli altri e ci aspettiamo di ottenerne anche se essi sono nelle nostre stesse condizioni. Siamo a caccia d’amore anche se l’amore di cui abbiamo bisogno è dentro di noi.

Sentite la bellezza che c’è dentro di voi
   Per creare una relazione che vi porti in paradiso, dovete accettare completamente il vostro corpo. Dovete amarlo e permettergli di essere così com’è, libero di dare e di ricevere, senza essere timido, perché la timidezza non è altro che paura.
   Siete belli, indipendentemente da ciò che vi dice la mente. Questo è un fatto. Gli altri sono liberi di vedere ciò che vogliono, e indipendentemente da come vi giudicheranno, voi siete consapevoli della vostra bellezza, l’accettate, e le loro opinioni non vi influenzano.
   L’unica differenza nella bellezza di persone diverse è il concetto di bellezza comunemente accettato.
   Siete ciò che credete di essere. Avete il diritto di sentirvi belli e di goderne. Potete onorare il vostro corpo e accettarlo così com’è. L’amore viene da dentro. Vive in voi ed è sempre lì. Riuscite a percepire la bellezza dall’esterno solo quando riuscite a percepire la bellezza che vive dentro di voi.

Vedere con gli occhi dell’amore
   Se avete gli occhi dell’amore, vedrete amore dovunque. Gli alberi e gli animali sono fatti d’amore. L’acqua è fatta d’amore. Se percepite con gli occhi dell’amore, potete collegare la vostra volontà con quella di un altro sognatore e i vostri due sogni diventano uno. Questo è il potere dell’amore.
  

Curare attraverso la verità,
il perdono e l’amore per se stessi
   Tre semplici punti chiave: la verità, il perdono e l’amore. Con questi tre punti il mondo può guarire.
Verità
      Se guardiamo le nostre ferite con gli occhi della verità, possiamo finalmente guarirle.
   Si inizia praticando la verità con se stessi. Se siete sinceri con voi stessi, cominciate a vedere ogni cosa così com’è, non come volete vederla.
   Non credete a tutte le menzogne che vi raccontate, a tutte le cose che non avete scelto di credere, ma che vi sono state inculcate. Non credete a ciò che dite quando affermate di non essere abbastanza bravi, abbastanza forti, abbastanza intelligenti. Non credete di non essere belli. Non credete in tutto ciò che vi fa soffrire.
   Possiamo scegliere in che modo vivere la nostra vita. Se siamo onesti con noi stessi, sapremo di essere sempre liberi di fare nuove scelte.

Perdono
   Non c’è nessun’altra scelta se non il perdono per guarire le ferite interiori. Perdonate coloro che vi hanno fatto soffrire, anche se quello che hanno fatto è per voi imperdonabile. Perdonateli non perché meritino di essere perdonati, ma perché non volete soffrire ogni volta che ricordate quello che vi hanno fatto.
   Quando potrete toccare la ferita senza che vi faccia male, allora avrete perdonato. Perdonate gli altri e vedrete i miracoli accadere nella vostra vita.
   Perdonate anche voi stessi per tutto quello che avete fatto nella vita. Quando vi perdonate iniziate ad accettarvi e l’amore per voi stessi aumenta. Questo è il perdono supremo: perdonare voi stessi.

Amore per se stessi
   L’amore incondizionato accelera il processo di guarigione. Non c’è medicina più potente.
   Ci sono milioni di modi per esprimere la felicità, ma ce n’è uno solo per essere felici: amare.

Il potere dalla saggezza
   Non sarà la conoscenza a portarci da noi stessi, ma la saggezza.
   Non sono la stessa cosa. Non serve accumulare conoscenze per diventare saggi, chiunque può diventarlo. Chiunque. Quando ottenete la saggezza, la vita diventa facile, perché diventate voi stessi.
   Cercare di essere quel che non siete dissipa tutta la vostra energia. Per essere voi stessi non serve nessuno sforzo. Se siete saggi, siete liberi di usare la vostra mente e vivere la vostra vita. 

Siete ciò che credete
   Siamo tutti maghi potenti e abbiamo la capacità di essere ciò che crediamo di essere, perché in realtà siamo Vita, Dio, Intento.
   Quando comprendete che il potere della Vita è dentro di voi, accettate la vostra divinità eppure restate umili, perché vedete la stessa natura divina in chiunque altro. Scoprite che è facile capire Dio, perché tutto è una Sua manifestazione.
   Il vostro corpo è un tempio, un tempio vivente dove abita Dio, e anche la mente è un tempio di Dio. Dio vive dentro di voi come Vita. La prova che Dio abita dentro di voi è il fatto che siete vivi. La vostra vita è la prova.
   Se amate incondizionatamente, l’umano e il divino si allineano con lo Spirito della Vita, passando attraverso di voi. La vostra vita diventa un’espressione della bellezza dello Spirito della Vita, passando attraverso di voi. La vostra vita diventa un’espressione della bellezza dello Spirito. Vivere è un sogno e se create il vostro sogno con amore, la vita diventa un’opera d’arte.

Preghiere
   Per favore, adesso prendetevi un momento di pausa, chiudete gli occhi e sentite tutto l’amore che irradia dal cuore.
   Fate un respiro profondo e sentite l’aria che vi riempie il petto. Sentite che l’aria è amore, soltanto amore. Sentite la connessione tra l’aria ed i polmoni, una connessione d’amore. Ogni volta che esaudiamo un bisogno del corpo, proviamo piacere. Respirare è molto piacevole. Soltanto respirare è già abbastanza per essere felici, per godersi la vita. Essere vivi è già abbastanza. Sentite il piacere di essere vivi, il piacere di sentire l’amore…

   Da ora in avanti, fà che ogni azione, ogni reazione, ogni emozione, sia basta sull’amore.
   Fa che l’amore che sentiamo per noi stessi diventi così forte da non permetterci più di rifiutarci, di sabotare la nostra stessa felicità, la nostra libertà e il nostro amore.
   Fa che il potere del nostro amore per noi stessi sia abbastanza forte da spezzare tutte le menzogne che siamo stati programmati a credere, tutte le menzogne che ci fanno pensare di non essere abbastanza buoni, abbastanza forti, abbastanza intelligenti per farcela. Qualunque cosa vogliamo ottenere, fa che si compia con il potere del nostro amore per noi stessi. Fa che possiamo provare gioia ogni volta che ci guardiamo allo specchio. Possiamo vivere essendo noi stessi, senza fingere di essere diversi solo per farci accettare da altre persone. Non abbiamo più bisogno che altri ci accettino o ci dicano che siamo buoni e bravi, perché sappiamo ciò che siamo.
   Fa che il nostro amore per noi stessi sia il potere con cui cambiare il sogno della nostra vita. Con questo nuovo potere nel cuore, fa che possiamo trasformare i nostri rapporti, iniziando da quello che abbiamo con noi stessi. Aiutaci a liberarci di ogni conflitto con gli altri. Rendici felici di condividere il nostro tempo con le persone che amiamo, aiutaci a perdonarle per ogni ingiustizia che secondo la nostra mente abbiamo subito da loro. Aiutaci ad amare noi stessi tanto da poter perdonare chiunque ci abbia fatto del male.
   Dacci il coraggio di amare la nostra famiglia e i nostri amici incondizionatamente, e di cambiare il nostro rapporto con loro nel modo più amorevole e positivo. Aiutaci a creare nuovi canali di comunicazione nei nostri rapporti, in modo che non ci sia guerra per il controllo, che non ci siano perdenti e vincitori. Fa che possiamo lavorare insieme per l’amore e l’armonia. Ogni è un nuovo inizio. Aiutaci a cominciare di nuovo la nostra vita oggi, con il potere dell’amore per noi stessi. Aiutaci a goderci la vita, i rapporti, a esplorare, a correre rischi, a essere vivi, e a non vivere con la paura di amare. Aiutaci a diventare Maestri di Gratitudine, Generosità e Amore, così da poter godere tutte le tue creazioni ora e sempre.

L’autore
   Nato in famiglia di guaritori, don Miguel Ruiz è cresciuto nel Messico ruruale; sua madre era una curandera (guaritrice) e suo nonno un nagual (sciamano). La famiglia si aspettava che Miguel avrebbe abbracciato la centenaria tradizione familiare di guarigione e insegnamento. Lui invece, distratto dalla vita moderna, scelse gli studi medici e la carriera di chirurgo.
   La sua vita cambiò completamente grazie ad un’esperienza di pre-morte. Una notte, addormentandosi alla guida della sua auto, si svegliò all’improvviso. L’automobile si schiantò contro un muro ma in quell’istante si accorse che non era nel suo corpo fisico, dato che poteva vedere se stesso prestare soccorso ai due amici che erano con lui.

   Scosso da quell’esperienza, iniziò a voler padroneggiare l’antica saggezza, studiando con sua madre e completando il suo apprendistato nel deserto messicano con un potente sciamano. Da oltre dieci anni don Miguel Ruiz impartisce la sua saggezza ai suoi apprendisti tenendo conferenze, corsi e viaggi nei luoghi sacri di tutto il mondo.

tratto da 
La Padronanza dell'Amore
Guida pratica all'arte dei rapporti personali